Simulazione piano cucina con Alphacam e CNC Amastone

Il pantografo CNC 3 assi Amastone Next in combinazione con il software Alphacam 2019 permette di simulare per intero una lavorazione al computer prima di eseguirla fisicamente in macchina.
Questo è possibile grazie all’integrazione del progetto dimensionale del pantografo CNC 3 assi Amastone sul simulatore di Alphacam in modo da poter visualizzare la lavorazione in una simulazione quanto più fedele alla realtà.
Poter simulare le lavorazioni al computer ha molti vantaggi:

  • Verifica della fattibilità del progetto in base alle misure utili della macchina. Se il pezzo che si vuole eseguire è troppo grande rispetto alle dimensioni utili del pantografo la simulazione si blocca dando errore.
  • Verifica di collisioni. Durante le lavorazioni potrebbero verificarsi collisioni tra utensili e banco, tra naso mandrino e pezzo o ancora tra utensili e staffe di fissaggio. Senza una simulazione si va ad occhi chiusi e con un elevato rischio di errori e danni.
  • Ottimizzazione utilizzo sequenza utensili. Simulando le varie fasi di lavorazione ci si può rendere conto se alcune lavorazioni devono essere fatte prima o dopo. Nel video per esempio la prima fase utilizza una fresa a candela , la seconda fase realizza il preforo con un foretto,la terza riutilizza la stessa fresa a candela utilizzata nella prima fase. E’ uno spreco, si può ottimizzare facendo fare prima il pre foro con il foretto e poi le lavorazione con fresa a candela risparmiando una passaggio di cambio utensile.
  • Controllo errori sul pezzo finito e sulla finitura. Se esegui la simulazione puoi verificare la qualità del lavoro finito. Per esempio se sono rimaste delle parti non lavorate potrebbe essere necessario cambiare il tipo di utensile.  Dover rifare un lavoro per un errore di questo tipo sarebbe veramente uno spreco.
Alphacam Simulazione

Nel video simuliamo su software Alphacam 2019 la realizzazione “semplificata” di un piano cucina eseguito nelle 6 fasi classiche

(Il pezzo grezzo ha dimensioni 500 x 1400mm e spessore 30 mm)

  1. Taglio esterno per la rettifica delle dimensioni esterne del top cucina.
    Contatto dell’utensile con il materiale non perpendicolare alla superficie ma con approccio e retroazione ad arco.
    Utensile: fresa a candela diamantata diametro 23mm, altezza utile 40mm
  2. Preforo.
    Utensile: Foretto diamantato a corona continua diametro 25mm
  3. Taglio per area incasso lavello.
    Realizzato in 2 passate con profondità di taglio da 15 mm per passata. Questo taglio con un mandrino più potente si può realizzare in un’unica passata ma in pantografo next con mandrino da 2,2 Kw consigliamo le due passate. Utensile: fresa a candela diamantata diametro 23 mm, altezza utile 40mm
  4. Realizzazione ribasso 2mm.
    Abbiamo simulato la prima passata di sgrossatura (normalmente si eseguono altre passate per il bordo inclinato 60° o 45° e le passate per la lucidatura)
    Utensile: mola da scasso diametro 50mm altezza 20 più adattatore flangiato attacco mezzo gas
  5. Realizzazione gocciolatoio.
    Abbiamo simulato solo la posizione 1 di un kit per gocciolatoio.
    Utensile: fresa per gocciolatoio diametro 10 mm raggio 5mm
  6. Lavorazione bordo interno.
    Abbiamo semplificato in simulazione la sola passata di sgrossatura posizione-1.
    Utensile: mola da profilo A30 R6 con attacco mezzo gas.

GUARDA IL VIDEO DELLA SIMULAZIONE ALPHACAM

La simulazione che permette di fare un software cad-cam come Alphacam permette quindi in maniera semplice di verificare l’intera lavorazione e di apportare le eventuali correzioni prima di portare il pezzo in macchina.
Un vantaggio non da poco!
Il video dimostra anche come una CNC Amastone Next 3 assi, con le dovute accortezze, può essere usata anche per fare piani cucina, ovviamente limitati dalle dimensioni utili di lavoro.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *