Fatti di pietra: notizie online dal mondo del marmo

29 novembre 2019

L’universo del marmo è complesso, dalle origini antiche e dall’importanza inestimabile. Con il tempo tutto si evolve e non è da meno il nostro settore della pietra, ogni anno ricco di novità che portano innovazione costante. Sono sempre di più i blog e i siti web che forniscono aggiornamenti periodici: dall’economia all’arte e dalla tecnologia alle aziende, abbiamo deciso di raggruppare – di volta in volta – gli articoli più utili e interessanti.

Fatti di pietra è dunque una rubrica nata dai marmisti per i marmisti, per non perdere di vista quello che accade intorno a noi e per aggiornarci sempre.

1. Crisi più dura del marmo, la Baronia ha paura (07/11/2019)

Il 2019 è l’annus horribilis per la Baronia: le vendite si sono abbassate del 40% e molte aziende sono fallite. In questo modo sono sempre più in pericolo migliaia di posti di lavoro, tra gli operai delle cave e i lavoratori dell’indotto.

Il marmo degli Orosei segna il passo, i costi dell’esportazione e del mantenimento sono insostenibili.

– La Nuova Sardegna, continua a leggere l’articolo qui

2. Le sinfonie della pietra: Lorenzo Palmeri vincitore dell’Icon Award di Marmomac

Gerico, opera ideata dal designer Lorenzo Palmeri e realizzata da Vicentina Marmi in collaborazione con Donatoni Macchine, si è aggiudicata la vittoria della quarta edizione dell’Icon Award, premio istituito dagli organizzatori della nota fiera Marmomac.

«Un premio nato per dare visibilità ai progetti che riescono a raccontare la bellezza della pietra, interpretandola con sensibilità.» cosa che è accaduta nel caso di Gerico: l’opera, infatti, ha meritato la vittoria per la sua capacità di dare “voce” alla pietra.

Icondesign, continua a leggere l’articolo qui

3. Un robot scolpisce come Canova (09/10/2019)

Amore e psiche, celebre opera del maestro neoclassico Antonio Canova, è stata riprodotta da un robot di nuova tecnologia in appena dieci giorni. Una simile innovazione permetterà il trasferimento dei capolavori da un museo all’altro, senza comprometterne le caratteristiche o rischiare la corrosione. È inoltre un modo per valorizzare l’arte attraverso tecnologia e multimedialità.

Il processo di lavorazione nasce dalla complessità di un software molto avanzato che studia il blocco di marmo grezzo e programma la sequenza delle lavorazioni con tutte le sue caratteristiche.

Focus, continua a leggere l’articolo qui

4. Riparte l’estrazione nelle cave massesi (25/11/2019)

A Massa sono previsti oltre tre milioni di metri cubi di marmo da scavare nei prossimi dieci anni. Tutto questo grazie alla volontà del sindaco Francesco Persiani di voler riattivare sette cave delle nove presenti nel territorio.

Bacino per bacino, cava per cava, le quantità del prezioso oro bianco saranno estratte dalle Apuane. I macchinari che verranno impiegati in questo nuovo capitolo di estrazione saranno più moderni e ridurranno notevolmente le polveri durante gli scavi. Inoltre, ci saranno nuovi posti di lavoro disponibili.

– La Nazione, continua a leggere l’articolo qui

Schermata 2019 11 29 Alle 14.45.49

5. Online il nuovo sito associativo dell’Associazione Italiana Marmomacchine

Torna con una nuova veste grafica il sito dell’Associazione Italiana MARMOMACCHINE – in breve CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE. 

Più usabile ed esteticamente piacevole, il sito continua a essere un punto di riferimento per tutti i Produttori e Trasformatori di Marmi, Graniti e Pietre Naturali in genere, e dei Costruttori di Macchine, Impianti, Utensili e Prodotti Complementari per la loro estrazione e lavorazione.

Lo puoi trovare qui: https://www.assomarmomacchine.com/

Per oggi è tutto, Fatti di pietra tornerà presto con nuovi aggiornamenti. Se questo articolo ti è stato utile puoi condividerlo sui tuoi canali social. Alla prossima!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *