Fatti di pietra: dal 2 al 6 dicembre 2019

6 dicembre 2019

Secondo appuntamento dedicato alle news più recenti nel settore dei marmisti e delle imprese. Questa settimana abbiamo deciso di condividere le ultime novità che riguardano prevalentemente l’economia, tra agevolazioni fiscali, crescita e investimenti.

1. Presentazione progetto THE ITALIAN STONE THEATRE / MARMOMAC 2020 

Marmomac  presenta la 6^ edizione The Italian Stone Theatre, il palcoscenico dove la pietra naturale, le tecnologie di lavorazione e le sperimentazioni litiche di architettura e design si incontrano esaltando le potenzialità funzionali ed estetiche della pietra.
The Italian Stone Theatre si svolge nel padiglione 1 del quartiere fieristico (mq 3400).
Le modalità di partecipazione prevedono l’abbinamento delle aziende a designer, architetti, artisti o brand per stimolare le opportunità relazionali e realizzare progetti e prototipi in pietra che saranno esposti nella prossima edizione di Marmomac 2020.
L’adesione al progetto non implica costi di partecipazione aggiuntivi, fatto salvo il costo di produzione e trasporto, montaggio e smontaggio dell’opera che rimane in carico all’azienda partecipante. Inoltre con il premio Icon Award,
l’opera più significativa tra quelle esposte diventerà l’immagine della campagna di MARMOMAC 2021.

Maggiori informazioni su sito marmomac – Verona Fiere: https://www.marmomac.com/it/

2. Sgravi in Edilizia: agevolazioni al via (29/11/2019):

L’INPS fornisce le indicazioni operative e necessarie con circolare 145/2019 per fornire alle imprese del settore edile la riduzione contributiva che riguarda gli operai che svolgono almeno 40 ore a settimana di lavoro. Avranno a disposizione l’apposito modulo nel proprio cassetto previdenziale e la domanda va inviata entro il 15 marzo 2020.
L’agevolazione si applica sui contributi dovuti per le assicurazioni sociali (non quella pensionistica). Non spetta ai lavoratori part-time.

PMI, continua a leggere l’articolo qui

3. Commercio Estero: l’export cresce del 6,2% su base annua (15/11/2019):

L’Istat ha diffuso i dati inerenti al commercio estero italiano. A settembre 2019 si evidenziano due tendenze opposte in termini congiunturali: a una crescita moderata dell’export (+1,2%) corrisponde diminuzione lieve dell’import (-0,2%).
Si stima che il surplus commerciale stia aumentando di 1.560 milioni di euro (+1.219 milioni a settembre 2018 e +2.779 milioni a settembre 2019). L’avanzo commerciale dei primi mesi dell’anno ha raggiunto +35.074 milioni (+65.005 milioni netti solo il campo energetico).

EXPORTIAMO.it, continua a leggere l’articolo qui

Commercio Est 15 11.png 1200x627

4. Industria 4.0, come sarà il nuovo credito d’imposta per investimenti in beni strumentali: ecco il testo dell’emendamento (22/11/2019):

In occasione del tavolo Transizione 4.0, il Ministero dello Sviluppo Economico ha illustrato la sua proposta di revisione approfondita degli incentivi per il piano Industria 4.0 – Impresa 4.0, andando a colpire i punti cardini che riguardano le imprese. Tra le altre cose è prevista la fine dell’era di super e iperammortamento, in favore di un nuovo credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali. Non c’è ancora, però, una proposta legislativa a cui fare riferimento.
La proposta è giunta al Senato tramite un emendamento firmato da tre senatori del Movimento 5 Stelle che spinge per questa modifica del Piano Impresa 4.0.

– Studio Associato S.r.l., continua a leggere l’articolo qui

5. Manovra 2020: Aggiornamenti per le Misure su Impresa 4.0 – Sabatini – Iper Ammortamento (12/11/2019):

L’idea del ministro Patuanelli che prevedeva l’istituzione di un unico credito d’imposta è stata accantonata, poiché è difficile reperire le risorse necessarie. Resta dunque tutto invariato, a partire dalla proroga per iperammortamento e superammortamento fiscale.

Iperammortamento: sarà prevista la possibilità di fruire dell’incentivo effettuando l’investimento anche entro il 31 dicembre 2021 (con annesse condizioni indicate nell’articolo completo).

I numeri delle agevolazioni:
maggiorazione del 170% per investimenti fino a 2,5 milioni;
del 100% tra 2,5 e 10 milioni;
Del 50% tra 10 e 20 milioni.

– Studio Associato S.r.l., continua a leggere l’articolo qui

Se questo articolo ti è piaciuto, puoi condividerlo sui tuoi canali social. L’appuntamento con Fatti di Pietra è al prossimo venerdì!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *