Il noleggio operativo

8 Agosto 2019

Vuoi acquistare un nuovo macchinario per il tuo laboratorio e stai pensando ad un finanziamento?
Lo so, la prima cosa che viene in mente quando si pensa a un finanziamento è “fatica”. In quanto tempo riusciro’ ad ottenerlo, se risultero’ idoneo con tutto? Chiedere un finanziamento vuol dire immergersi in un modo fatto di contratti, rate, clausole e scadenze. Tutte queste difficoltà possono scoraggiare sia te come cliente che il fornitore annullando sul nascere la possibilità di migliorare il proprio lavoro con una nuova attrezzatura.

E se ci fosse un’alternativa al finanziamento come lo conosciamo?

La risposta è sì e si chiama noleggio operativo!

Whatsapp Image 2019 08 08 At 19.13.17

Cos’è il noleggio operativo?

È una formula di finanziamento piuttosto comoda, poiché consente di noleggiare beni e/o attrezzature nuovi per un periodo di tempo che va dai 24 ai 60 mesi. Si paga un canone fisso che può essere mensile o trimestrale senza anticipi di alcun tipo. La comodità di questa formula consiste nel poter decidere se acquistare definitivamente i beni al valore di riscatto, oppure se restituirli e iniziare un nuovo finanziamento con prodotti nuovi e aggiornati. Il tutto può essere tranquillamente deciso alla scadenza del periodo di noleggio.

Le aziende che scelgono di affidarsi a questa tipologia di finanziamento possono dunque evitare di versare acconti o macro canoni e, inoltre, potranno ottenere vantaggi fiscali sui noleggi di breve durata (es. 24/36 mesi). Inoltre, per stare più tranquilli, l’operazione non viene segnalata nelle centrali rischi e, di conseguenza, non compare tra gli affidamenti dell’azienda.

Vantaggi principali della locazione operativa:

  • Importo minimo: da 500 Euro (iva esclusa).
  • Durata: a partire da 24 mesi fino a 60 mesi.
  • Tempistiche dei pagamenti: i canoni possono essere mensili, trimestrali o – su richiesta – di durata superiore.
  • Varietà di prodotti: beni unicamente nuovi e che spesso non possono essere finanziati con altri strumenti (es. leasing).
  • Restituzione o acquisto: si può scegliere se restituire il prodotto e stipulare un nuovo contratto di locazione operativa, oppure acquistarlo direttamente.

Perché un cliente dovrebbe scegliere la locazione operativa e non il leasing?

  • Il bene non è di proprietà e non bisogna segnalarlo nel libro cespiti dell’azienda, ma è comunque un possedimento e può essere usato.
  • Non ci sono acconti né macro canoni da versare quando si firma il contratto di locazione.
  • Nessuna segnalazione in centrale rischi, nemmeno in caso di ritardo del pagamento o salto di una rata.
  • Anche software, servizi (contratti di assistenza, ecc.), arredamenti e via dicendo possono essere finanziati con semplicità.
  • Nessuna confusione nei pagamenti grazie ai canoni periodici e le modalità scelte dal cliente stesso.
  • Deduzione fiscale di ciascun canone corrisposto durante tutto l’anno; non importa quale sia la durata del contratto, i vantaggi fiscali sono garantiti (anche a fini IRAP, a differenza della locazione finanziaria).

A beneficiare della locazione operativa non è solo il cliente, ma anche il fornitore/venditore, in quanto:

  • Le pratiche di contratto sono semplici da preparare e rapide da gestire (il tutto è pronto nell’arco di 48 ore).
  • La lista dei beni finanziabili con locazione operativa è vasta e supera di gran lunga quella di altre tipologie di finanziamento (es. leasing), dunque aumenta anche la varietà dei potenziali clienti.
  • Ogni pratica può essere comodamente gestita su di una piattaforma web e non è necessario inviare fogli e fogli di documentazione. Il fornitore/venditore ha diritto a un sito dedicato dove può gestire in completa autonomia tutte le fasi del finanziamento (inserimento dei preventivi, valutazione delle pratiche, o semplice stampa del contratto)..
  • I beni forniti sono in pronta consegna e il cliente comincia a pagarlo non appena firma il contratto del noleggio
  • Zero rischi di crediti per il fornitore: è il cliente a rispondere delle proprie mancanze nei pagamenti.
  • I finanziamenti e le loro operazioni non sono censiti in nessuna centrale rischi e non compaiono sul sistema bancario.
  • Non essendo una pratica finanziaria vera e propria bensì un noleggio, il fornitore/venditore non deve preoccuparsi di TAN e TAEG, ma solo di scegliere un canone periodico che sia vantaggioso per lui e per il cliente.

In sostanza, il noleggio operativo semplifica la vita di tutti. Conoscendo questa soluzione si può evitare di restare ingarbugliati tra documentazioni, finanziamenti infiniti, metodi di pagamento disordinati e canoni gonfiati. Ti invitiamo ad informarti e a confrontarti con il tuo consulente fiscale per verificare l’idoneità di questa soluzione al tuo caso specifico.

Ovvimente anche noi forniamo questa soluzione per l’acquisto di un pantografo CNC amastone Next!

Se hai delle domande scrivi un commento sotto e se lo reputi interessante condividilo sui tuoi social per contribuire alla scoperta di questo nuovo metodo di finanzimento ideale per le piccole imprese che non vogliono fermarsi e cercano di migliorarsi con nuovi strumenti e macchinari!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *