marmomac 2019: tiriamo le somme

7 ottobre 2019

Il marmomac 2019 è terminato da più di una settimana ed è arrivato il tempo dei primi bilanci. Come ci si aspettava, la manifestazione si è confermata la più importante per il nostro settore, sia per il numero di visitatori, sia per il numero di espositori e sia per la qualità di quest’ultimi.

I visitatori sono stati oltre 69.0000 e le aziende espositrici 1650.

Di anno in anno, l’evento diventa sempre più internazionale e marmomac si dimostra ancora una volta la fiera principe per il networking domestico e internazionale. A testimoniarlo sono i dati: i visitatori sono arrivati da 154 paesi diversi e il 62% è stato straniero. Le aziende espositrici, invece, provenivano da 61 nazioni.

Amastone e MMG Service: le nostre opinioni sul marmomac

Personalmente siamo entusiasti dell’evento, nel nostro piccolo è stato davvero un successo! Tantissimi appuntamenti, incontri e – per fortuna – contratti :-)

Anche quest’anno non abbiamo lasciato nulla al caso, ma siamo consapevoli che si può sempre migliorare.

Una fiera è di successo se si curano tutte le fasi: pre-fiera, fiera e post-fiera.

  1. La preparazione della fiera, a partire da 3-4 mesi prima, è fondamentale per l’organizzazione di appuntamenti e incontri mirati. Soprattutto per chi viene dagli altri continenti è fondamentale avere in fiera un appuntamento fissato con i vari espositori. Spesso i clienti riescono a venire una volta all’anno in Italia e fanno coincidere questo viaggio con il marmomac. Approfittane!
  2. Nei 4 giorni di fiera si deve essere efficienti ed efficaci,perché il lavoro si concentra in poche ore e bisogna parlare con – quasi – tutti. Inoltre, bisogna riuscire a trattare gli argomenti principali di una trattativa in modo da facilitare la comunicazione via e-mail e telefonica nelle settimane successive.
  3. Il dopo fiera con la cura dei follow-up è il momento in cui preparare le offerte, i preventivi e i contratti. Bisogna rispondere a tutti in maniera completa ed esaustiva.
Marmomacc 2019

Se invece affronti queste fasi con serietà e al meglio delle tue possibilità allora non preoccuparti: è arrivato il momento di raccogliere i frutti.

Se solamente una di queste fasi non viene affrontata al 100% si rischia di inficiare l’intera fiera. Ciò vale per qualsiasi azienda (grande o piccola), per qualsiasi fiera e per qualsiasi settore.

Se ti è piaciuto il nostro resoconto del marmomac puoi condividerlo sui tuoi canali social. Alla prossima!

P.S:

Conosci già il nostro e-commerce? Visita www.amastone.it

Do you know about our e-shop? Visit www.amastone.com

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *